Il sistema preventivo di Don Bosco nell’interpretazione di Vincenzo Cimatti (1879-1965)

FEDRIGOTTI Giovanni

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0541-2
  • Num. Collana: 83
  • Anno di pubblicazione: 2003
  • Pagine: 242

12.75

Esaurito

Il sistema preventivo di Don Bosco occupa un posto centrale nel definire l’identità delle opere educative che si rifanno a lui, l’originalità del servizio offerto, l’attualità della sua proposta pedagogica.
Si tratta di un sistema «aperto», capace di accogliere le sfide che vengono dalla vita e dalla storia, di accettare il «nuovo» di cui i giovani sono portatori.
Inoltre, il sistema educativo e il carisma di Don Bosco è stato validamente trapiantato in tutti i continenti e riscritto in altre culture. Dal Nord al Sud del mondo esso ha mostrato di sapersi adattare al mondo globalizzato e rimanere fedele a se stesso.
Don Vincenzo Cimatti è una delle grandi figure di educatori che ha saputo incarnare meglio il carisma salesiano, «vera copia di san Giovanni Bosco». Egli non solo ha vissuto il sistema preventivo, ma lo ha anche pensato e insegnato e descritto in libri e documenti.
Questo volume mette a fuoco la relazione tra don Cimatti e il sistema preventivo di Don Bosco. Esamina quali sono state le sue convinzioni, il suo servizio educativo, i suoi rapporti con le autorità ecclesiali e civili, la sua relazione con gli allievi, il suo modo di incarnare, pensare, trasmettere e inculturare il sistema preventivo di Don Bosco.
Don Cimatti ci mette a contatto con un periodo cruciale della vita della Chiesa e della sua presenza in Giappone, e con lo sviluppo della Congregazione Salesiana, visto attraverso tre generazioni di salesiani.