Paolo VI. Fede, cultura, università

MANTOVANI Mauro e TOSO Mario (edd.)

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0533-7
  • Num. Collana: 182
  • Anno di pubblicazione: 2003
  • Pagine: 328

17.00

COD: 0533-7. Categoria:
Quale eredità Papa Paolo VI, a venticinque anni dalla sua morte, lascia alla Chiesa, al mondo della cultura, all’università?
Il volume, che raccoglie gli Atti di un Convegno su Giovanni Battista Montini svoltosi in gennaio 2003 a Roma (Sant’Ivo alla Sapienza – Archivio di Stato) si propone di contribuire ad una risposta a questo interrogativo, avvalendosi di numerosi e qualificati interventi: M.A. Alfero, A. Amato, G. Andreotti, T. Bertone, T. Bonaventura, G. Campanini, C. Chenis, N. Fava, F. Giordano, A. Giovagnoli, M.C. Giuntella, T. Greco, P. Macchi, M. Mantovani, G.R.M. Motta, M. Palombella, C. Pavanetto, E. Preziosi, O. Riggi, S. Thuruthiyil, M. Toso.
Ci si è potuti confrontare, così, grazie al contributo di docenti, studiosi e personalità del mondo civile ed ecclesiastico, sull’eredità che la figura di Papa Paolo VI consegna al mondo culturale, accademico ed ecclesiale oggi.
Ciò ha assunto la valenza del dialogo con l’uomo d’oggi e il nostro tempo. Un tempo difficile da decifrare, ma sempre da vivere. Un kronos che diventa kairos, tempo favorevole perché la vita sia cambiata dall’annuncio del Vangelo che fa nuove tutte le cose e che lo stesso Paolo VI ha proposto al mondo intero nell’esortazione apostolica Evangelii Nuntiandi a conclusione dell’anno giubilare 1975.
Se è difficile poter tracciare un quadro esaustivo di un uomo che ha affrontato le sfide del suo tempo, i contributi di questo volume si propongono di fornire un ulteriore aiuto per comprenderlo più in profondità.
Il volume si divide in tre sezioni: I. Università e cultura; II. Chiesa e modernità; III. Testimonianze e documenti.