Oracoli Profeti Sibille. Rivelazione e salvezza nel mondo antico

SFAMENI GASPARRO Giulia

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0482-8
  • Num. Collana: 171
  • Anno di pubblicazione: 2002
  • Pagine: 490

26.35

Esaurito

COD: 0482-8. Categoria:
La tematica profetica rappresenta uno dei centri vitali se non il baricentro medesimo dell’identità religiosa giudaica e cristiana. Sotto il profilo storico-religioso, per valutare i rapporti fra queste due identità nei primi secoli dell’Impero e gli atteggiamenti rispettivamente assunti nei confronti dell’ambiente contemporaneo, multietnico e multireligioso, è importante indagare le modalità secondo cui in questo ambiente si manifesta l’analoga istanza di comunicazione con il livello divino. Tale livello risulta infatti popolato da una molteplicità di figure, alcune delle quali più disponibili di altre ad instaurare un colloquio, personale e benefico, con gli uomini che ad esse affidano speranze e timori.
Proprio sul terreno della tematica di rivelazione si incontrano e si misurano le forze dei seguaci delle tradizioni religiose politeistiche da una parte e quelle dei portatori del messaggio monoteistico, giudaico e cristiano, dall’altra, là dove ciascuno dei fronti rivendica per sé l’autenticità e l’efficacia della fonte divina e delle modalità di comunicazione del messaggio. Di fatto, una sorta di avidità di rivelazioni divine percorre il clima spirituale dei primi secoli d.C., in tutti i settori della società, da quello popolare e incolto fino agli strati più elevati degli intellettuali e dei rappresentanti autorevoli della classe politica, per giungere allo stesso soglio imperiale.
Un’analisi adeguata delle coordinate storiche di tale vasto scenario, permette anche di penetrare più efficacemente nei meccanismi che hanno portato alla progressiva scomparsa delle tradizioni religiose politeistiche e alla graduale affermazione del pervasivo messaggio cristiano.