La Metánoia secondo i Padri orientali

SMETANIAK Atanasia Maria

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-1352-3
  • Num. Collana: 19
  • Collana: Flumina ex Fontibus
  • Anno di pubblicazione: 2019
  • Pagine: 210
Seleziona un formato:
Cartaceo: 16.00 13.60
PDF-LAS: 16.00 7.99

Il cristianesimo di oggi, come il cristianesimo primitivo, è chiamato a testimoniare la presenza di Cristo nella vita umana e il vero valore della vita in Dio. Per adempiere a questo compito è necessario aprire la strada alla propria crescita, al cambiamento in Cristo. Un elemento importante della vita cristiana è la μετάνοια (pentimento), che significa ritornare a Dio.

La μετάνοια è un elemento chiave della vita e della spiritualità cristiana. Letteralmente, in greco, la parola significa ‘cambiamento’ di pensiero, che, in senso cristiano, è realizzato non tanto dal potere dell’individuo, ma, insieme a Dio, come risultato della sua grazia e soggezione della volontà soggettiva al divino. Di conseguenza, questa ‘sottomissione’ della volontà è lo scopo principale della realizzazione di μετάνοια: essa comporta la capacità di vedere e confessare il peccato o la colpa davanti a Dio, e la volontà di non più ripeterlo, e questo è l’autentico processo di conversione interna.

Il pentimento è uno strumento necessario per compiere cambiamenti radicali nella vita: il passaggio dall’autosufficienza dell’individuo, dallo stato del peccato e dell’egoismo alla vita secondo i comandamenti di Dio e l’amore per Dio. Questo non è il frutto dei poteri spirituali dell’uomo, ma questo è possibile solo attraverso la grazia di Dio: se una persona ha un sincero desiderio di pentimento e di vittoria sul peccato, Dio sempre dà la grazia per vincerlo. Pertanto, il pentimento dei peccati deve essere presente nella vita di tutti i giorni, in qualsiasi momento, ma bisogna fare attenzione a non cadere nella tristezza, perché il vero pentimento non deve condurre le persone alla disperazione, ma piuttosto alla santificazione delle anime.