RD1002

Educare. 1. Pedagogia e didattica

BRAIDO Pietro (ed.)

  • Codice riferimento: RD1002
  • Anno di pubblicazione: 1962
  • Pagine: 584

PDF LAS

€10.00 €10.00

COD: RD1002. Categorie: , .
Questo Sommario persegue due scopi: offrire una guida per la scuola, dove vengono svolti sistematici corsi istituzionali di pedagogia, psicologia e scienze affini, e tracciare un vasto quadro di problemi e di soluzioni orientatrici per gli educatori.
Pertanto, non si tratta di un’enciclopedia pedagogica, ma semplicemente di una ordinata indicazione di temi di riflessione, che la scuola o lo studio personale dovranno sviluppare, arricchire e approfondire.
La materia è distribuita in 3 volumi, con una divisione che consente di tener meglio distinti i contenuti di carattere propriamente pedagogico (filosofia, storia, metodologia dell’educazione) da quelli di tipo piuttosto«ausiliare» e complementare e, insieme, facilita agli Insegnanti la scelta del testo più adatto al Corso che intendono svolgere, secondo le diverse esigenze e preoccupazioni.
Il primo volume si apre con una rapida delineazione epistemologica delle scienze dell’educazione, che serve anche a inquadrare nel vero significato e nella esatta funzionalità il materiale offerto da tutto il Sommario.
Segue un’essenziale sintesi storica, che pure con la necessaria brevità fissa i momenti principali – concretati in correnti o figure di rilievo – dello sviluppo nel tempo dei problemi e delle idee pedagogiche.
Negli Elementi di filosofia dell’educazione sono presentati in forma sintetica i temi essenziali della problematica pedagogica, enucleati e risolti secondo una visione teoretica realistico-classica.
Il problema pedagogico e didattico nelle sue istanze pratiche e nelle sue indefinite espressioni è adombrato nelle rispettive Metodologie, le quali pur non potendo ovviamente soddisfare alla complessità delle richieste tentano, tuttavia, di non trascurare nessuna delle fondamentali componenti del problema educativo: l’aspetto sistematico e insieme quello evolutivo, ambientale, istituzionale, tipologico.
Nel settore didattico feconde integrazioni saranno rese possibili dall’esperienza,
dalla sperimentazione, dall’esercizio concreto e realistico.
Anche i rapidi cenni di legislazione e organizzazione scolastica potranno recare un apprezzabile contributo alla formazione del pedagogista, rappresentando un’interpretazione e applicazione ad una situazione particolare e concreta, quella italiana, dei principi del diritto educativo scolastico.
La triplice trattazione è preceduta da un saggio di carattere metodologico-positivo, il quale può presentare difficoltà didattiche, ma costituisce indubbiamente una preziosa guida nella valutazione e utilizzazione delle moderne tecniche di indagine nel settore della psico-pedagogia e della psico-didattica. Ovviamente, è da omettersi in corsi di carattere elementare.