Storia di un proclama. Milano 25 aprile 1945: appuntamento dai Salesiani. Prefazione di Leo Valiani, 20 illustrazioni in b.n., pp.160

MOTTO Francesco

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0301-2
  • Anno di pubblicazione: 1995
  • Pagine: 160 (20 illustr. b/n)

11.00 9.35

COD: 0301-2. Categoria: .
«Era la prima volta che ci radunavamo in un locale offerto da un ente religioso. Eravamo sulla cresta dell’onda, ma più braccati che mai» ha scritto all’epoca Leo Valiani nell’ormai classico volume Tutte le strade conducono a Roma; gli ha fatto eco Sandro Pertini ritornato da Presidente della Repubblica nella stessa «sala verde» dell’istituto che lo aveva ospitato 35 anni prima: «Eravamo un po’ più al sicuro, perché i tedeschi non potevano pensare che noi ci riunissimo in una scuola, in una congregazione religiosa. Era un posto sicuro e loro, i Salesiani — bisogna darne loro atto — ebbero questo coraggio».
Non è vero che Milano è stata liberata dai partigiani il 25 aprile 1945; è invece vero che tale data simbolica è stata scelta per quanto accadde quel giorno durante la riunione segreta del C.L.N.A.I. nell’istituto salesiano di Milano-S. Ambrogio. Queste pagine rievocano alcuni retroscena di quella storica riunione, sulla base di documenti e testimonianze di protagonisti.
«I lettori leggano il libro […], noi superstiti possiamo dire di aver fatto il nostro dovere. In definitiva, moralmente conta soprattutto il dovere compiuto».
(Leo Valiani, Prefazione).