Schemi-persona e modalità di relazione disfunzionali. Ediz. italiana a cura di Pio Scilligo

HOROWITZ Mardi J. (ed.)

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0477-4
  • Num. Collana: 5
  • Anno di pubblicazione: 2001
  • Pagine: 468

27.20

COD: 0477-4. Categoria:

Il volume riflette un tentativo di raccordo tra diversi modelli di lettura della psiche per scopi di intervento terapeutico. Trovano spazio soprattutto la concezione psicodinamica, con particolare riferimento al lavoro seminale di Luborsky e colleghi, la concezione cognitivista, con particolare riferimento al modello associazionista dei processi paralleli distribuiti e infine la concezione interpersonalista con riferimento al lavoro trentennale di Lorna Smith Benjamin.
Uno dei pregi maggiori dell’opera è l’analisi di alcuni casi secondo la metodologia di Horowitz, poi secondo quella di Luborsky del CCRT e infine secondo il modello SASB della Benjamin. Tale analisi mette in rilievo la possibilità di una serrata dialettica tra gli approcci psicodinamici e delle Scienze Cognitive. In particolare il modello SASB della Benjamin sembra offrire una metodologia che può servire da raccordo tra gli orientamenti che fanno leva sulle teorie dell’apprendimento, sulle concezioni interpersonali e psicodinamiche di studiosi come Sullivan, Stern e Bowlby.
L’opera offre l’opportunità agli psicologi clinici e ai psicoterapeuti di crearsi una base di giustificazione teorica e tecnica per gli interventi nella prevenzione e nel recupero del disagio psicologico.
In Italia le idee degli autori presenti nel volume sono state applicate sistematicamente nella formazione degli psicoterapeuti e nella ricerca di base e applicata del gruppo di ricerca di Scilligo presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”, presso le scuole di specializzazione in psicologia clinica dell’IFREP di Roma e dell’Università Salesiana di Roma.