Progetto educativo pastorale. Elementi modulari

VECCHI Juan - PRELLEZO J. Manuel (edd.)

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0080-6
  • Num. Collana: 4
  • Anno di pubblicazione: 1984
  • Pagine: 460

16.00 13.60

Il presente volume è nato da una preoccupazione sofferta e da una profonda sintonia con gli educatori e gli operatori di pastorale. Da parecchi anni gli educatori cristiani sono sollecitati a formu­lare progetti educativi. Tranne un numero ridotto che paventa nei progetti complicazioni tecnicistiche e vede nella progettazione qualche oscura tendenza opposta alla mistica, la grande maggioranza ha rico­nosciuto in questa proposta una linea di soluzione per quella esigenza di unità, di convergenza operativa, di continuità, di adeguamento permanente e di organizzazione dell’agire che si percepisce ogni giorno in contesti segnati dalla frammentazione, dalla fugacità degli stimoli e dalle prestazioni a compartimenti stagni. Progettare in effetti è ricuperare l’aspetto creativo, finalistico, gratuito e vocazio­nale del compito educativo e dell’azione pastorale; significa dunque lasciare alle spalle l’entusiasmo generico, la ripetizione consuetu­dinaria e la mancanza di professionalità.

Una volta capita la dinamica e apprese le tecniche, ci si accorge che le difficoltà vere sono più alla radice. Hanno ori­gine nella comprensione fondamentale di alcuni punti-chiave che ri­guardano l’educazione e la pastorale. Viene così chiarito il significato dell’educazione nella cultura attuale, con la possibile prevalenza nella sua concezione dei processi di trasmissione, di socializzazione o di personalizzazione; il rapporto tra educazione e pastorale o l’imma­gine di uomo che sottostà alla formulazione degli obiettivi; la fun­zione della catechesi nei processi educativi e viceversa, o il significato dell’orientamento professionale.

Da questi rilievi è nata l’idea di elaborare moduli sui principali punti-chiave del progetto. Attraverso lo studio di numerosi abbozzi provenienti dai centri educativi si sono individuate trentaquattro voci che vi ricorrono costantemente e che formano la trama, l’ordito di tutti i progetti. Se ne è dovuto limitare il numero. Difatti i ter­mini più comprensivi ne richiamano altri attraverso i quali vengono spiegati. Includerli tutti avrebbe comportato un prodotto diverso da quello che si voleva offrire; forse un dizionario di pedagogia e pastorale.

La riflessione che questo volume presenta è dunque legata alla esperienza di un folto gruppo di educatori sparsi per il mondo che s’ispira a Don Bosco e che trova nella Famiglia Salesiana la sua riserva di forze e il suo sistema di comunicazione. In alcune pagine lo si percepisce direttamente. A partire da questo patrimonio, il vo­lume affronta problemi generali dell’educazione e della pastorale e su di essi offre un contributo pratico scientificamente fondato. In tal senso il suo valore e le sue possibilità di applicazione superano il riferimento di partenza.