Guida interpretativa del MCMI (Millon Clinical Multiaxial Inventory). Ediz. italiana a cura di P. Scilligo

CHOCA James P. e VAN DENBURG Eric

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0555-9
  • Num. Collana: 7
  • Anno di pubblicazione: 2004
  • Pagine: 334

19.55

COD: 0555-9. Categoria:

Questa seconda edizione del volume di James Choca e Eric Van Denburg è la prima traduzione italiana che presenta in dettaglio le qualità e le caratteristiche del Questionario Multiassiale Clinico di Millon (Millon Clinical Multiaxial Inventory), MCMI.
Il volume espone con esaustivo dettaglio lo sviluppo e l’aggiornamento del MCMI dalla sua versione iniziale, il MCMI-I, fino alla sua forma attuale, il MCMI-III, che si adegua alla versione più recente del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali, il DSM-IV. Sono anche fatti confronti con diagnosi derivate dal Rorschach, altre analisi proiettive e altre modalità diagnostiche fondate su strumenti psicometrici, come si può verificare soprattutto sulla base dei contenuti dell’ottavo capitolo. Il confronto con diversi altri strumenti aiuta a creare prospettiva e a collocare contestualmente il MCMI nella sua ricchezza diagnostica ed esplicativa.
Nonostante il raro uso del MCMI in Italia, vista l’inesistenza di una versione italiana del questionario, è importante prendere atto della sua esistenza altrove, visto che negli Stati Uniti sta prendendo piede in modo sempre più consistente come alternativa e spesso sostituzione radicale del MMPI, il Minnesota Multiphasic Personality Inventory.
Le ragioni principali della popolarità del MCMI sono legate alle sue spiccate qualità funzionali. Il questionario è semplice rispetto al MMPI: consiste di soli 175 item a confronto del MMPI ridotto i cui item sono più del doppio di quelli del MCMI. Il MCMI presenta un sistema di variabili direttamente correlato con il DSM-IV, che oggi è usato a livello mondiale come sistema diagnostico di riferimento per un linguaggio comprensibile ed univoco per tutti i clinici interessati al disagio mentale.