Carcere: uno spazio per la persona

Carcere: uno spazio per la persona

FIZZOTTI Eugenio e GATTI Mauro (edd.)

  • Codice EAN/ISBN: 978-88-213-0659-4
  • Num. Collana: 44
  • Anno di pubblicazione: 2007
  • Pagine: 160

10.00 8.50

COD: 0659-4. Categoria: .
«Con questo libro gli autori hanno voluto indicarci, attraverso vari percorsi e vari vertici di lettura, come sia necessario mettere al centro dell’esperienza detentiva la persona, intesa come un’entità esistenziale che prova emozioni, affetti, legami, sensazioni, alla stessa stregua di colui che gode della propria libertà.
In forma semplice e profonda i vari autori si sono in qualche modo interrogati sulla dimensione disumana di un carcere e hanno suggerito delle soluzioni, delle metodologie operative per rendere la carcerazione più umana e più proiettata al reinserimento ed al recupero delle persone che hanno commesso un reato, in linea con le leggi vigenti».
(dalla Prefazione di Marialori Zaccaria, Presidente Ordine degli Psicologi del Lazio)
«Il senso comune di tutti i saggi è chiaro nel voler porre al centro di ogni riflessione sul mondo del carcere il detenuto in quanto persona umana, portatore di numerosi bisogni e disagi di cui il carcere è spesso una causa. Allo stesso tempo, però, se ben sfruttata, la detenzione può rappresentare un’occasione importante per la soluzione di alcune situazioni di disagio.
Potremmo, quindi, dire che la volontà di tutti i relatori è quella di immaginare un nuovo modo di concepire l’istituzione carceraria non più solo come luogo di neutralizzazione della devianza, ma anche come luogo di attenzione e di recupero del detenuto e dei suoi vissuti umani».
(dalla Post-fazione di Angiolo Marroni, Garante dei diritti dei detenuti del Lazio)